[mp_row]

[mp_span col=”12″]

[mp_code]

La nostra macchina ha bisogno di costante manutenzione, e uno degli elementi più importanti ma meno considerati è il Il liquido dei freni.

Esso non è altro che uno speciale tipo di fluido incomprimibile con cui viene riempito l’impianto idraulico frenante delle nostre autovetture: grazie ad esso, la forza che imprimiamo sul pedale del freno viene trasmessa (moltiplicata) alle pastiglie che, una volta azionate, esercitano sulle ruote l’attrito necessario a fermarne la corsa.

L’impianto frenante è perfettamente sigillato, ma accade che avenga un abbassamento del liquido… Perchè accade ciò?

Le pasticche dei freni con l’andare del tempo si usurano, sporgendo di più dal loro alloggiamento, e richiamando di conseguenza più liquido dall’impianto.
A volte quest’ultimo si guasta e si verificano vere e proprie perdite: se notiamo una discesa improvvisa e consistente di liquido, è bene far controllare la nostra auto, perché è molto probabile la presenza di un pericoloso guasto nell’impianto.

Il liquido dei freni è contenuto in un apposito serbatoio trasparente posizionato nel cofano dell’auto, ed è molto importante controllarne il livello, che deve sempre trovarsi fra le due tacche: massima e minima.

Quando il fluido scende sotto il livello minimo (non prima) va rabboccato con dell’altro, assolutamente dello stesso tipo, in quanto liquidi diversi spesso sono incompatibili fra loro.

Così come è importante controllarne il livello periodicamente (come controlliamo quello dell’olio motore o del liquido di raffreddamento), lo è altrettanto sostituirlo dopo un certo tempo di utilizzo dell’auto.

[/mp_code]

[/mp_span]

[/mp_row]

[mp_row]

[mp_span col=”12″ classes=” motopress-space”]

[mp_space]

[/mp_span]

[/mp_row]

[mp_row]

[mp_span col=”11″]

[mp_image id=”4007″ size=”full” link_type=”custom_url” link=”#” target=”false” align=”left”]

[/mp_span]

[mp_span col=”1″ classes=” motopress-empty mp-hidden-phone”]

[/mp_span]

[/mp_row]